martedì 22 novembre 2011

Winter Festival; un inizio davvero molto interessante

Per chi (come chi vi scrive) ha avuto il piacere e la fortuna di vivere "in diretta" quel decennio, sarà sicuramente un grande ritorno. Lo ricordiamo come Terence Trent D'Arby (Terence Trent Howard): oggi Sananda Maitreya (questo il suo ultimo video). Nel 1987 ottenne un grandissimo successo con "Introducing the hardline according to TTDarby" (oltre 12 milioni di copie vendute) 33 giri dal quale furono estratti successi quali Rain, If U Let Me Stay, Dance Little Sister, Sign Ur Name.

Oltre a cantare, l'artista statutinetense suona piano, chitarra, basso, keyboards, drums, percussioni, banjo, armonica e organo.

In attesa del suo concerto che Mercoledì 23.11 al Teatro del Giglio darà il via al 1^ Winter Festival, organizzato dalla scuderia D'Alessandro&Galli, è così contemporaneamente iniziata anche una collaborazione con la scuola di musica JAM : verranno organizzati degli incontri tra gli studenti e gli artisti in cartellone ai quali è possibile partecipare gratuitamente con prenotazione.
Il pubblico presente a quello di esordio, dopo aver avuto il piacere di ascoltare alcuni brani del suo nuovo repertorio cantati con la sua bella voce sempre graffiante, ha avuto, come promesso, la possibilità di dialogare con l'artista che si è aperto a 360° rispondendo a tutte le domande che arrivavano dalla platea ottenendo risposte veramente profonde ed interessanti.
Alla fine abbiamo avuto il piacere di immortalare questo battesimo intervistando (sotto) il patron Mimmo D'Alessandro, il direttore della JAM Giampiero Morici e il direttore de LA NAZIONE - Lucca Remo Santini.