lunedì 30 luglio 2012

Mimmo D'Alessandro presenta i nuovi WINTER e SUMMER FESTIVAL

Durante l'intervista realizzata a Mimmo D'Alessandro sono stati ufficializzati i concerti iniziali per le prossime edizioni del WINTER (novembre 2012) e SUMMER FESTIVAL luglio 2013).
In relazione al primo, sarà Marcus Miller ad aprire la serie di artisti che suoneranno all'interno del Teatro del Giglio: con riferimento, invece, all'evento musicale estivo, sarà Mark Knopler ad "aprirne le danze".
In più, come potete ascoltare direttamente dalla voce del Dir.Artistico stesso, per l'edizione 2013  del festival estivo si parla anche di Leonard Cohen, Foo Fighters e Michael Bublé.

Marcus Miller nasce a New York nel 1959: bassista, compositore e produttore discografico è considerato uno dei maestri del funk per il suo stile personale di suonare il basso.
Molti i Grammy da lui vinti sia come produttore, in questo caso per Miles Davis, Luther Vandross, David Sanborn che direttamente come artista, come quello ricevuto come miglior canzone R&B nel 1992 grazie a Power of Love (brano che scrisse per Luther Vandross). Ha fatto poi il bis nel 2001 vincendone un altro per il miglior album jazz contemporaneo.
Il clarinetto, il clarinetto basso, le tastiere, il sassofono soprano e la chitarra sono gli altri strumenti suonati da Miller oltre al basso elettrico.


Mark Freuder Knopfler, nato a Glasgow (Scozia) nel 1949, è un chitarrista, cantautore, compositore di colonne sonore e produttore artistico britannico. I meno giovani lo ricordano con piacere come leader dei Dire Straits, rock band che tra il 1977 e il 1995 ci ha regalato tantissimi successi.
Con un suo inconfondibile stile chitarristico (utilizza infatti una sua particolare tecnica fingerpicking che, come dice la parole, prevede l'uso dei polpastrelli delle dita al posto del plettro), dopo lo scioglimento del gruppo ha proseguito la sua carriera come solista e senza dubbio possiamo affermare che sia riconosciuto come una delle personalità più importanti della storia del rock,
Tra i numerosi riconoscimenti, ricordiamo quattro Grammy Awards e tre Brit Awards (tutti vinti con i Dire Straits).
Alla fine del 1999 è divenuto Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico "per i contributi resi alla musica".


Stefano Barsotti