venerdì 11 maggio 2012

Una serata con Claudio (Nildi); Mercoledì 9 Maggio in Musicland

Considerata la sua semplicità e gentilezza non mi è stato difficile passarla facendogli da spalla/regista in una calda serata di Maggio all’interno degli studi di Radio Duemila. In fondo fin da subito si è mostrato quello che era con una luce improvvisa che si è accesa nei suoi occhi non appena gli ho parlato di radio e chiesto di essere presente una sera nella Terra della Musica. Immediatamente ha pescato in quel mare di grandi successi datato ‘60/’70/’80 tutti quei brani che chi ha avuto il piacere e la fortuna di ascoltarci ha potuto ascoltare. Ma ogni tanto passavano in secondo piano dato che in evidenza, come spesso accade in questi casi, salivano i ricordi, l’esperienza, la grande cultura musicale che si è alimentata grazie ai giri di tutte quelle centinaia di migliaia di vinili da lui suonati ovunque.
E nella nostra chiacchierata radiofonica non potevano mancare nemmeno i riferimenti alle cassette, ai giradischi e a come oggi guardiamo indietro con stupore ogni volta che ci rivediamo all’interno di uno studio radiofonico o di registrazione di quegli anni che non ci avevano ancora regalato le “comodità audio” attuali. Eppure nei 4 minuti di un 45gg facevamo entrare la presentazione iniziale e finale, la risposta alle telefonate che arrivavano ad un numero fisso (e col filo), la corsa verso l’archivio che aveva ogni volta due finalità ovverosia quella di rimettere il disco precedente al suo posto e quella di ricercare il successivo richiesto o da noi programmato, il viaggio di ritorno necessario a sfilare il vinile dalla copertina, pulirlo dalla polvere presente, cercare la traccia desiderata dopo averlo accuratamente posato sul piatto che poi veniva girato indietro almeno di un giro prima del suo inizio in modo che, non appena premuto il play del giradischi, quest’ultimo prendesse la velocità necessaria per farlo iniziare alla giusta velocità.
E in discoteca? Chiederò al signor DJ di tirar giù due righe che, non appena pronte, sarò felice di condividere con Voi.
Anzi.
Se anche tu che mi stai leggendo hai qualcosa al riguardo da raccontare sia come ascoltatore che come speaker/dj, inviacelo a musicland@email.it.
Cercheremo di scolpirlo sulla “roccia di internet” per renderlo così indistruttibile a vantaggio delle future generazioni.
Stay tuned!

SOUNDBOOK musica da leggere Vol. XXXXXVIII in onda GIOVEDì 17.05 ore 21