martedì 7 agosto 2012

Pontecosi. Festa sul Lago; intervista a Carlos Alberto Bartolomei

Mancano davvero pochissimi giorni all'inizio della Festa sul Lago che quest'anno presenterà una grande novità tra le tante che ogni volta Carlos Alfredo Bartolomei (nella foto a fianco insieme a Stefano Barsotti e Awanagana) ci regala insieme all'Associazione "LagoSì" di Pontecosi.

Lo abbiamo intervistato per la prima volta sulle pagine di LuccaNews.Tv .

Prima di benvenuto su LuccaNews.Tv.

Grandi novità anche quest'anno derivanti soprattutto dal proverbio "fare di necessità, virtù"; è quello che insieme agli altri organizzatori, sei riuscito a realizzare anche per quest'anno. Ce ne parli?
"Certamente !!! Ma prima di tutto vorrei ringraziarti per questa simpatica opportunità che - collocandosi dopo le tue importantissime interviste ai grandi personaggi del Summer Festival - mi produce una strana e positiva sensazione.
E adesso rispondo alla tua domanda.  Effettivamente il nostro amatissimo lago di Pontecosi  è “scecco” e quindi abbiamo dovuto – nell’intento di produrre comunque una Festa all’altezza delle aspettative – lavorare di creatività dando vita ad una serie di appuntamenti di “dimostrazioni sportive” nell’alveo asciutto del lago. Equitazione, mountain bike, quad e motocross si alterneranno nei pomeriggi dei gioni 12-14 e 15 dando vita a spettacolari esibizioni che – speriamo – riescano ad attrarre un pubblico numeroso. Il ricavato delle iscrizioni “ad offerta” verrà interamente devoluto a favore di un Comune della vicina ed amata Emilia Romagna colpito dal recente sisma tellurico."

Festa sul lago che è nata molti anni fà. Come nacque l'idea di realizzarla e quali sono state le sensazioni vissute in così tanti anni?
"L’idea nacque dalla voglia di valorizzare la frazione di Pontecosi ed il suo bellissimo lago ricercando nel contempo l’attenzione e la collaborazione degli Enti preposti al mantenimento dello stesso con l’unica finalità di salvarlo da una possibile “morte” per accumulazione di detriti rivenienti dai laghi a monte e da una non corretta gestione degli svasi . Non sempre ci siamo riusciti. Nell’attualità - per esempio - abbiamo una sorta di diatriba aperta con l’Enel che ha previsto degli interventi  sui quali abbiamo delle grosse perplessità.  Auspico quindi - come ribadito in molte occasioni - che finalmente anche l’Associazione LAGOSI - che raccoglie i volontari che danno vita alla FESTA e possono senz’altro apportare interessanti e validissimi contributi - venga finalmente invitata ai tavoli di lavoro dove vengono prese le decisioni inerenti il futuro dell’invaso e la conseguente messa in sicurezza degli abitanti della bellissima frazione del Comune di Pieve Fosciana."

Puoi raccontarci quelle che sono state le più belle che ti stai portando dietro negli anni?
"Tutte bellissime le “Feste”.  La soddisfazione più grande è vedere che ogni anno il pubblico partecipante aumenta.
L’emozione più forte è legata al ricordo dell’entrata della nostra piccola Associazione ONLUS nel circoscritto e ridotto mondo di “Forum UNESCO”, il network formato da tutte le Università del mondo  che salvaguarda il Patrimonio “tangibile” ed “intangibile” dell’UNESCO. L’intangibilità della cultura popolare garfagnina ed il bellissimo paesaggio di cui fa parte il lago di Pontecosi sono stati di fatto annoverati nel Patrimonio di questa importantissima Organizzazione."

 Tra i personaggi che salgono sul palco della Festa ce n'è uno che fà da tanti anni da denominatore comune: Awanagana. Perchè proprio lui e perchè proprio a Pontecosi? Qual'è stata e dove è nata la scintilla che ha unito luogo e personaggio?
"Con Awa ci unisce l’amore per i paesi latinoamericani, la loro cultura ed il loro folklore. Quindi lo spagnolo è la lingua che ci ha uniti e fatti diventare ottimi amici. Awanagana rimane il mito inconfondibile della cultura radiofonica italiana e questo lo lega anche ai miei trascorsi nelle radio e televisioni locali. La sua voce sarebbe – anche lei – da annoverare nel Patrimonio UNESCO. Ci onora e ci rende felici averlo ospite fisso alla Festa sul Lago !!"

Oltre al gioco, divertimento, musica, allegria, anche quest'anno chi farà un salto alla Festa avrà anche la possibilità di partecipare ad estrazioni che regaleranno davvero dei bei premi.
"Certamente. Nella tradizione della Festa anche quest’anno tra il pubblico partecipante verranno sorteggiati due allettanti destinazioni turistiche per due persone. Un motivo in più per parteciparvi !!"

Parliamo sempre di Festa ma sappiamo bene che c'è anche qualcosa di più. E che negli ultimi anni pare, contando i clienti, essere stata particolarmente apprezzata. Sto parlando della cucina. Uno staff davvero incorreggibile con una organizzazione che è riuscita a soddisfare anche numeri stratosferisci di richieste. Come vi è venuto in mente di abbinarla a Festa?
"La cucina e le sue meravigliose donne sono il cuore pulsante ed il vero tesoro della Festa sul Lago. Essendo tutti gli spettacoli assolutamente gratuiti l’unico nostro introito è rappresentato dagli incassi dei pasti – SEMPRE OTTIMI – e dei nostri due bar che propongono ogni anno nuovi e divertenti drinks."

Quindi, possiamo tranquillamente dire che stiamo dando un ottimo consiglio o suggerimento per chi ancora non ha deciso cosa fare nel periodo di ferragosto?
 "ASSOLUTAMENTE NON PERDETEVI LA “FESTA SUL LAGO “ EDIZIONE “SCECCA”……….DISCOTECA, CABARET,  MUSICA DAL VIVO, OTTIMO CIBO ED UNA “LOCATION” DA FAVOLA !!!!!"

Grazie e buona Festa, sul e nel lago, dall'11 al 15 Agosto 2012.

Stefano Barsotti