martedì 25 settembre 2012

Anche "Lucca loves Emilia". Di Alessandro Tondo

…E C’ERO ANCHE IO!!!

Il concerto “Italia loves Emilia” è stato organizzato a Campo volo a Reggio Emilia grazie alla disponibilità ed alla preziosa collaborazione dei nostri migliori cantanti ITALIANI!

Fondamentale è stato l’accordo con le principali radio italiane che fungevano da sponsor!

Questa INCANTEVOLE serata è stata pensata e creata per aiutare e contribuire alle difficoltà del popolo emiliano che durante un improvviso terremoto ha perso qualsiasi cosa più cara!!!
Il sisma ha distrutto le case, le scuole, le chiese, i palazzi che conservavano la loro tradizione e la loro cultura insomma interi paesini sono stati completamente distrutti!

Questa iniziativa è stata sentita sin da subito e fatta propria da 150 mila persone, giovani ed adulti, maschi ma soprattutto femmine! Il gentil sesso prevaleva notevolmente in quell’infinita prateria. Sin dalle prime ore dell’alba di sabato sono arrivati tanti fans che hanno assediato Campo volo! Muniti di molta pazienza e serenità tutti i partecipanti hanno atteso per molte ore seduti comodamente per terra… Una risata tirava l’altra, il fare amicizia con gente nuova era il segreto per far passare velocemente il tempo! Certamente non mancava un riposino ogni tanto per avere la certezza di poter ESPLODERE all’ora x!!!

Sin dal primo pomeriggio eravamo coccolati da brani di musica straniera che facevano sottofondo! Gli ultimi 30 minuti abbondanti di attesa prima dell’inizio sono stati dedicati alla pubblicità delle radio intervenute. Infatti le sigle musicali delle varie radio ci martellavano a ripetizione NO STOP!

Questa è la serata della vera ITALIA, l’Italia diversa dal quotidiano e l’Italia della speranza, del coraggio e del conforto!!! La bella Italia ha deciso di muoversi e si è riunita tutta insieme per questo appuntamento dell’anno. C’erano persone dal nord al sud della nostra Repubblica che hanno comprato il biglietto per partecipare al concerto “Italia loves Emilia” e per dare una mano a chi è davvero in grave difficoltà!

Alle 20 PUNTUALISSIMI
Un uomo sconosciuto, ma importantissimo per l’organizzazione della serata, prende la parola davanti al pubblico ormai in delirio visto che lo spettacolo stava iniziando!

Una volta ricordato il motivo principale della serata, una volta confermata la presenza di 150 MILA persone e dopo un ringraziamento a ciascun presente…

Start “Italia loves Emilia”.

ZUCCHERO FORNACIARI seduto sulla sua ormai famosissima poltrona rossa che lo accompagna in tutti i tuoi tours da il via con “Un soffio caldo di libertà”. Presa al volo la chitarra ecco che parte “Baila Morena” e “Si e no” tutti esplodono in grida e saltelli a ritmo di musica!!!
QUESTO è SOLO L'INIZIO ... 
continua...

Alessandro Tondo

(NdR: se c'eri anche tu e vuoi inviarci la tua esperienza, il tuo racconto, inviacelo a musicland@email.it)