domenica 7 ottobre 2012

Indimenticabili: 70s; Il Giardino dei Semplici

I meno giovani sicuramente si ricorderanno del complesso "il Giardino dei semplici" che in quasi quarant'anni di carriera ha venduto 4 milioni di dischi ed eseguito 1.800 concerti.
Andrea Arcella (tastiere e sintetizzatori, piano, cori), Tommy Esposito (batteria, drum programming, percussioni, cori), Luciano Liguori (basso, voce solista, cori) e, come ex-membri, Gianni Averardi (1975-1980; batteria, percussioni, cori) e Gianfranco Caliendo (1975-2012; chitarre, voce solista), ci hanno regalato davvero delle dolcissime canzoni che senza dubbio hanno fatto da colonna sonora alle nostre storie d'amore.
Questa musica, questi testi, queste parole molto probabilmente a qualcuno (più giovane) sembreranno ormai passate, cadute nel dimenticatoio che la vita frenetica di oggi amplia sempre di più nonostante i mezzi tecnologici a disposizione che potrebbero invece fare il contrario.
Qualcuno risponde con una domanda: ma con che cosa? ci sono dei contenuti meritevoli di essere ricordati negli anni magari, perchè no, proprio all'interno del testo di una canzone oppure è giusto che siano così "usa e getta", "gratta e vinci", insomma consumabili nell'immediato: con un click poi, si aggiorna la pagina e tutto cambia?
Sicuramente, aggiungiamo noi, non è così al 100%: lo dimostrano i ns "Tormenti" e le ns "Previews" che sicuramente hanno quel qualchecosa in più assente in quelli sopra ricordati.

E Voi come la pensate?

Intanto rilassiamoci con questo video che la TIME MACHINE oggi vuole riproporVi, relativo a quattro loro grandi successi, in ordine cronologico "M'innamorai", "Tu ca nun chiagne" ,"Concerto in LA minore", "Miele".



STEVEBi