lunedì 31 dicembre 2012

MUSICLAND on the WEB volume XXII

Ciao a tutti boys and girls. Inizia il nuovo anno con this week n.1, la prima del 2013 che Vi regalerà il primo appuntamento del nuovo anno che corrisponde alla sedicesima puntata della Terra della Musica "tradizionale", la 22a in assoluto on the web.

Iniziamo con le conferme/smentite relative alle vette delle charts USA, UK, ITALIA, EUROPA e WORLD che fanno da denominatore comune tra il 2012 e il 2013: domani, Martedì 1 Gennaio 2013, cambierà l'anno ma non l'appuntamento con il consueto approfondimento all'interno della "Charts of the week".

Per quanto riguarda le numero 1  ci sono stati i consueti aggiornamenti relativi ad un periodo festivo quindi sostanzialmente di calma piatta ovverosia:

USA 1992: per la 5a week consecutiva 'I Will Always Love You' firmata da Whitney Houston rimase in vetta.
USA 2012: troviamo la ns preview firmata Bruno Mars con 'Locked Out of  Heaven' da 2 weeks consecutive in vetta alla chart a stelle e strisce.  



UK 1992: dopo 4 weeks la vetta firmata Whitney Houston con 'I Will Always Love You' lasciò il posto ai 2 Unlimited con "No Limit" interrompendo così il cammino parallelo con la chart USA;
2012: last week avevamo lasciato in vetta un nuovo singolo entrato direttamente al n.1 firmato Justice Collective dal titolo "He Ain't Heavy He's My Brother"; this one, Mr. James Arthur la riconquista con 'Impossible' togliandola proprio alla song benefica firmata da various artists.


In Italia (1992) salirono  4 le settimane di vetta per il piccolo e simpaticissimo Jordy con 'Dur dur d'etre bebè;
2012: salgono a 3 le settimane consecutive di vetta per la vincitrice della versione italiana di X Factor Chiara con il singolo 'Due respiri'.
 

Europa 1992: dopo 4 weeks consecutiva di vetta per Michael Jackson con 'Heal The World' fu la stessa song di Whitney Houston "I Will Always Love You" a salire in vetta;
2012: da 9 settimane capitanata dai 'Diamonds' di Rihanna (questa la nostra anticipazione del 28 Settembre u.s.) che così dopo aver festeggiato il Natale guardando ancora una volta tutti dall'alto, ha fatto il bis anche per fine anno. 

Mondo: un'altra nostra ex-preview, "Locked Out Of Heaven" firmata Bruno Mars, saluta il 2012 contemporaneamente da questa vetta  e da quella USA (in entrambe le charts per la 2a volta consecutiva).

FLASHBACK
In relazione, alla week n.1 di ciascun anno dal 1980 fino allo scorso 2012, ecco le (finalmente tante) nuove number 1 nella classifica italiana :

- 1980 Disco bambina - Heather Parisi

- 1981 Anna dai capelli rossi- I ragazzi dai capelli rossi

- 1983 Hard To Say I'm Sorry - Chicago

- 1984 La donna cannone - Francesco De Gregori

- 1985 Careless whisper George Michael

- 1989 Rhythm is a dancer Snap

- 1991 I've been thinking about you Londonbeat

- 1992 Don't let the sun go down on me George Michael & Elton John

- 1995 Song for you Radio Dee Jay for Christmas

- 1998 Doctor Jones Aqua

- 2001 Again Lenny Kravitz

- 2002 Paid my dues Anastacia

- 2003 Feel Robbie Williams

- 2005 Obsesion Aventura (per la 13^ in assoluto)

- 2007 Io canto Laura Pausini



PREVIEW
Playlist Settembre 2012.
Playlist Ottobre 2012.  
Playlist Novembre 2012
Playlist Dicembre 2012


NEWS
Come ogni settimana, tutte le info oltre alla n.1 (new entries, brani in salita, re-entries ecc..) relative alle intere charts USA, UK, IT, EU e WORLD le leggerete, domani, MARTEDI 1 Gennaio, all'interno della prima puntata settimanale di 'Charts of the Week' del 2013.


TORMENTO
Ultima giorno di programmazione per i nostri 3 ultimi "Tormento" del 2012. Una bella voce femminile in ascesa, un artista che ha già raggiunto il succese e, infine, un gruppo emergente. Buon ascolto. Eccoli qua.
Dalle 00.00 di Martedì 1 Gennaio 2013 nuovo Tormento davvero speciale anche con una sorpresa. 


Infine, tanti auguri per un sereno 2013 a tutti i nostri lettori ringraziandoli ancora una volta per i numeri che ci hanno fatto raggiungere durante il 2012.




Musicland OnTheWeb
ARCHIVIO delle puntate precedenti:

30.07.2012 Summer Musicland
13.08.2012 Summer Musicland
20.08.2012 Summer Musicland
27.08.2012 Summer Musicland
03.09.2012 MusiclandOnTheWeb V
11.09.2012 MusiclandOnTheWeb VI
17.09.2012 MusiclandOnTheWeb VII
24.09.2102 MusiclandOnTheWeb VIII
01.10.2012 MusiclandOnTheWeb IX
08.10.2012 MusiclandOnTheWeb X
15.10.2012 MusiclandOnTheWeb XI
22.10.2012 MusiclandOnTheWeb XII
29.10.2012 MusiclandOnTheWeb XIII
05.11.2012 MusiclandOnTheWeb XIV
12.11.2012 MusiclandOnTheWeb XV
19.11.2012 MusiclandOnTheWeb XVI
26.11.2012 MusiclandOnTheWeb XVII
03.12.2012 MusiclandOnTheWeb XVIII
10.12.2012 MusiclandOnTheWeb XIX
17.12.2012 MusiclandOnTheWeb XX
24.12.2012 MusiclandOnTheWeb XXI


STEVEBi

ML DIARY S.338: 31 DIC 2012 - 02 GENN 2013

Sinceramente fà un pò impressione scrivere un titolo così come avete appena letto. Una pagina di diario che fà da denominatore comune tra due anni molto importanti e significativi per noi della Musicland. Quello ormai quasi completamente passato ci ha permesso di consolidare un successo sul web davvero inaspettato dopo quello on the air che ormai continua dal lontano 1986 e che in questi ultimi mesi si è preso un momento di pausa che ci ha permesso di valorizzare al massimo una esperienza ormai pluridecennale.
Gli apprezzamenti che sono arrivati in particolare da una zona geografica vicina al nostro capoluogo di residenza ci ha inoltre permesso di trovare la forza necessaria a prendere alcune decisioni, difficili in alcuni casi ma ferme e convinte. Tutto questo senza dubbio ci ha aperto nuove strade; alcune le abbiamo già iniziate a percorrere, altre sono quasi pronte ad aprire le proprie porte e ad ospitarci.
Grazie quindi a chi ha avuto fiducia in noi, ripagandoci con fatti concreti, mettendoci a disposizione le tecnologie più evolute e necessarie per poterci permettere di dare il massimo di noi stessi.
Continueremo sempre così, nella nostra semplicità ed allegria, che sarà garantita dalle tante belle songs che sicuramente verranno prodotte nel 2013.

Ma vogliamo ringraziare anche chi questa fiducia non l'ha avuta perchè ci ha permesso, come già detto, di trovare lo stimolo che ci ha permesso di poter scoprire nuove mète, poterci dare nuovi obiettivi, poter conoscere nuove persone, nuovi modi di pensare e di agire che a volte, rimanendo immersi nella "solita zuppa" pensiamo essere inesistenti.

E poi, e ci ripetiamo, un grazie va anche a chi  da pochi giorni se n'è andato: Giuliano Marchetti. Anche grazie a lui è nata la Musicland.

Tutto questo, senza dubbio, è stato reso possibile anche grazie alla serenità che la Fede in Dio ci ha regalato giorno dopo giorno permettendoci di superare anche momenti non facili.

Boys and girls. Grazie per esserci stati vicini anche fuori dall'etere. Il numero di cliccate su ogni nostro articolo pubblicato, lo dimostra.

Buon 2013 a tutti!

STEVEBi