domenica 17 febbraio 2013

Sanremo 2013...sotto 'Torchio' (6)

Ciao amici, eccomi qui, stanca ma felice dopo giorni passati a seguire il festival.
Ieri come ogni pronostico ci si aspettava un testa a testa tra i Modà e Marco Mengoni.. con una sorpresa che si è rivelata in Elio e le Storie Tese...
La sala stampa sperava in una loro vittoria.
Tutti volevano un Festival nuovo, diverso dallo standard. Invece ci siamo ritrovati, e posso dire finalmente, nel classico Festival di Sanremo con una canzone sanremese, quella del vincente Marco Mengoni che, dopo la vittoria, ha festeggiato nella notte sanremese mantenendo una felicità nascosta.
Costretto dal fotografo e dagli assistenti a 3 salti per il set fotografico, dopo una settimana stressante ha dimostrato professionalità e cortesia.Cosa che non ha fatto il leader dei Modà pochi minuti prima (forse credeva nella vittoria) nello stesso set rifiutando e spingendo il nipote di Coco (presenzialista tv da guiness).
A volte non si ricordano che la fama e la gloria passa anche dagli ammiratori..
Sanremo città era vuota. Meno persone degli anni scorsi, meno euro che circolavano: ma la voglia di festa c'era, eccome..
Nessun ospite straniero ma Toto Cutugno che con l'Armata Russa si trasformava in "sovietic men".
Fazio e Littizzetto come Sandra e Raimondo, una coppia vincente. C'è già chi pensa ad una loro riconferma. A mio avviso è prematuro.
Le canzoni pian piano le riascolteremo in radio e gradendole sempre più.
Nei giovani ha vinto Maggio. Permettetemi la battuta "primo Maggio"!!!!: un vero festival rosso.
Volevate un festival diverso dove non si parlasse di politica e, invece, se n'è parlato con Crozza... dove non ci fossero bellone e c'era Bianca Balti, un festival con canzoni innovative vincenti come Elio ed ha vinto Marco Mengoni.
Ascoltatori avesse avuto ragione Pippo Baudo premio speciale statua vivente del festival.... perchè statua??? Fuori dall'Ariston è stata inaugurata la statua in onore al nostro Mike, adorabile personaggio che mi ricorda una persona a me cara.
A tutte le ore del giorno e della notte c'è la coda per una foto ricordo nella nuova attrazione nella città dei fiori.
Un ringraziamento a GabbianoNews.Tv per l'opportunità datami di potervi raccontare il festival.
Forse sarò stata troppo buona ma insomma mettere 'sotto torchio' non vuol dire offendere ma raccontare una realtà.
La musica è finita e gli amici se ne vanno...
Alla prossima da Sanremo.
Addormentatissima Valeria Torchio