domenica 19 maggio 2013

Lunedì 20 ... 'Liberi tutti!' Dibattito, informazione e musica con i 'Nora G Quartet'


Da diversi anni, l’associazione ANPSC.-Associazione Nazionale di Promozione Sportiva nelle Comunità (www.anpsc.it), associazione benemerita del CONI fondata da Don Antonio Mazzi e presieduta da Claudio Ciampi, promuove attività sportive nelle Comunità Terapeutiche e nei Centri di lotta alla tossicodipendenze.

Life 2013 - no drugs be free” (www.lifenodrugs.it ) è una delle attività proposte dall’Associazione. Si tratta di un percorso a tappe che, raccogliendo gli ospiti delle comunità terapeutiche, parte dal Nord e dal Sud d’Italia per convergere a Roma.

Il percorso, che quest’anno si svolgerà in bicicletta, farà tappa a Firenze. Con l’iniziativa lucchese “Liberi tutti!” si vuole dare risalto all’evento nazionale coinvolgendo alcune scuole superiori e ospiti delle comunità del Ce.I.S. Gruppo “Giovani e Comunità”, associato a ANPSC e soggetto attivo nelle sue iniziative. Il Ce.I.S., nella sua lunga esperienza con persone in situazione di disagio ed emarginazione, in particolare con chi ha un passato di tossicodipendenza, ha sempre considerato lo sport un efficace strumento “terapeutico”.
La cultura dello sport, quella sana e lontana da conquiste generate da anabolizzanti e doping, non solo promuove salute ma consente anche di scoprire proprie potenzialità e limiti. Permette di conoscere meglio se stessi e intraprendere sfide positive verso obiettivi praticabili; aiuta a sfruttare le proprie risorse e, quando si gioca in squadra, anche a relazionarsi con gli altri e solidarizzare verso un traguardo comune. Se questo è valido per tutti, a maggior ragione lo è per chi, come gli ospiti delle Comunità, ha intrapreso un faticoso percorso educativo verso la riconquista (o conquista) di una propria identità personale e sociale. Ma promuovere la persona e reinserirla socialmente significa per il Ce.I.S. anche spostare l’accento sulla dimensione pubblica e partecipativa delle attività svolte al suo interno, in questo caso quella sportiva. Per questo motivo, si intende dar volto a questa esperienza, non fatto isolato e di pochi, ma valore per tutti. perché scegliere lo sport La manifestazione ha l'obiettivo di valorizzare lo sport non solo come fattore di benessere psicofisico, ma anche come opportunità di integrazione sociale.


Sotto, l'album delle foto della giornata, qui il servizio di NOITv.
200513 LiberiTutti

Le iniziative collegate all’evento nazionale “Life 2013”, previste a Lucca e Capannori il 20 maggio 2013, offrono un’importante occasione per valorizzare lo sport come fattore di protezione dal rischio e prevenzione delle dipendenze e, proprio per questo, coinvolgono alcune scuole superiori di Lucca. enti promotori e partner: Ce.I.S. Gruppo “Giovani e Comunità” - Lucca A.N.P.S.C. - Associazione Nazionale di Promozione Sportiva nelle Comunità “Giovani e Comunità” Società Cooperativa Sociale - Capannori Associazione “DiversaMente” - Capannori Provincia di Lucca CeSDop (Centro Studi e Documentazione Provinciale dipendenze emarginazione intercultura) Comune di Lucca Comune di Capannori Coni-Comitato Regionale Toscana CESVOT Itinera Misericordia di Lucca in collaborazione con Dipartimento Politiche Antidroga partecipazioni  Scuole Superiori progetto “Sportiva…Mente”: - IPIA “Giorgi” - ISI “Fermi” - ISA “Passaglia” - ISI “Pertini” - ISI “Machiavelli”  Ospiti Comunità di Vecoli (Ce.I.S. Gruppo “Giovani e Comunità” Lucca)  Ospiti Comunità “Villa Adelasia” e “Cedro”

Saranno presenti esperti e atleti provenienti da varie discipline sportive, anche paralimpiche. Hanno aderito: Marco Angeleri, segretario nazionale ANPSC, Giacomo Bacci, presidente Comitato Toscano Federazione Ciclistica Nazionale, Marina Centrone, allenatrice nazionale softball, Elena Codecasa, psicologa esperta in problematiche dell'adolescenza, Marco Del Medico, guida e allenatore atleti disabili, Gloria Favilla, capitana basket “Le Mura” Lucca, Carlo Giammattei, medico dello sport (già medico della Nazionale Ciclismo 2010) Sara Morganti, atleta paralimpica, Nicola Vizzoni, campione olimpico lancio del martello. Lidia Gorlin, general manager della squadra di basket femminile “Le Mura” Lucca e Luca Tesconi, campione olimpico tiro con la pistola. giro in bicicletta

La manifestazione “Liberi tutti!” Sport, benessere e prevenzione delle dipendenze ha l'obiettivo di valorizzare lo Sport non solo come fattore di benessere psicofisico, ma anche come opportunità di integrazione sociale.

09.00 Lucca - Palazzo Ducale, sala Tobino: : tavola rotonda condotta da Stefano Barsotti

12.00 Lucca - Mura urbane: giro in bicicletta Percorso Lucca - Mura Urbane Caratteristiche  momento simbolico non competitivo di rappresentazione dello sport  momento di condivisione e aggregazione sociale trasversale (scuole, ospiti comunità)  momento di comunicazione/interazione con la cittadinanza  Partecipanti  rappresentanza studenti scuole progetto “Sportiva…Mente”

18.00:Polo Culturale “Artemisia” - Tassignano: concerto 'Nora G Quartet' (NG4) è stato fondato da Chiara Nora Giani cantante soul. al pianoforte, Daniele Aiello; alla batteria, Nicola Moriconi; al basso elettrico, Luca Ricci. Si avvale del contributo di "friends" quali Lucrezia Venanzi e Gabriela Echeverria (vocalist); Roberto Fiorini (sax e clarinetto); Gianluca Belpassi e Simon Luca Ciffa (chitarre); Iacopo Sforzi (percussioni). Il repertorio varia dal soul al rock, e ultimamente viene proposto un repertorio jazz classico.

Dall'archivio:
Martedi 02.12.10: Cinema Moderno, Lucca.
LIVE in piazza Grande (2003,2004)