giovedì 21 marzo 2013

Al Folk Studio Live Festival 'Il Ritorno di Carla' di Empoli

Organizzato nell'ambito di Folk Studio Live, questo progetto no profit e con il patrocinio del Comune di Capannori, nato all'interno dell'Associazione per Lammari, si pone l'obiettivo di promuovere la musica dal vivo come cultura e non come merce e dimostra che il concorso, pensato per valorizzare i gruppi musicali emergenti che propongono musica propria, è stato compreso ed apprezzato dai musicisti stessi.

Le serate saranno aperte al pubblico, con una giuria esclusivamente tecnica composta da musicisti, scrittori, registi di teatro ed esperti di spettacolo. Verranno valutate le esecuzioni musicali ma anche i testi, l'originalità e la spettacolarità delle esibizioni.

A partire dal 23 febbraio, saranno 5 le serate cheCold Soffocate, ospiteranno tutti i concorrenti, che si confronteranno 3 per volta (questo il calendario completo che trovate anche su Facebook all'interno della pagina dedicata).
I 5 gruppi che otterranno il punteggio più alto durante le serate parteciperanno alla finale.


Dopo quelli delle prime 2 serate ( Aghast Insane, Cold Soffocate, 'Maneggiare con cura',  'Scat Plaza', Stato Brado',  X-Ray Life) continuiamo a conoscere meglio, in rigoroso ordine alfabetico, i 3 gruppi che suoneranno nella terza serata (Ars Populi, Fuori Forma, Il Ritorno di Carla) che si terrà Sabato 23 Marzo presso “Civico 138” a Lammari (Capannori, Lucca); oggi con noi "Il ritorno di Carla" di Empoli.

Prima di tutto qualche parola sul Vs gruppo, line-up e breve bio...
"Il gruppo è formato da 5 elementi:  Michele Bianconi, Claudio Baldacci, Francesca Calugi, Mariarita Arancio, Lisa Santinelli. Ed è nato nel 2011 dalla voglia dallo stare bene insieme improvvisando, partendo da testi scritti tutti insieme, idee musicali diverse ed unisce suoni elettronici a strumenti acustici, suoni ambientali, oggetti e parole e poesie.Gli strumenti utilizzati sono infatti:  batteria, chitarra, voci, sintetizzatore, elettronica, loop station, oggetti sonori, strumenti di ogni tipo, giocattoli, suoni ambientali, associazioni libere di pensieri, poesie, improvvisazione estemporanea."

Come mai avete scelto proprio quel nome?
"E' un nome che abbiamo scoperto per associazione di parole, un giorno è venuto fuori così."

Il Vs repertorio a quali generi musicali/artisti si ispira di più?
"Ognuno porta dentro quello che è musicalmente ed è molto difficile sapere cosa ci sia più dentro..ma ci sono artisti che piacciono più o meno un po' a tutti..le cocorosie ad esempio, anthony and the johnsons, camille..e tanto altro..anche il dubstep!"


Lucca come sede del Summer Festival; c'è un artista/gruppo con il quale duettereste volentieri tra quelli presenti nel cartellone 2013?
"Di sicuro i Sigur Ros..ma anche i Killers e Leonard Cohen!"

Ed in generale: potete farmi il nome di uno italiano ed uno internazionale?
"E' difficile mettere d'accordo tutti! Per gli internazionali diciamo le Cocorosie. Per quello italiano non sappiamo!"

Perchè la giuria dovrebbe votare per Voi: una occasione unica per farVi uno spot!
"Per noi poter partecipare a questo festival è già molto importante, perchè significa che qualcuno ha ascoltato i nostri brani e apprezzato il nostro gruppo. Non amiamo la competizione e siamo contenti di poter conoscere, ascoltare e imparare dagli altri gruppi e  da altre realtà. Se la giuria ci votasse saremmo felici perchè saremmo riusciti a comunicare qualcosa a qualcuno che ha apprezzato il nostro messaggio!"


---



Come promesso, oltre a questa serie di interviste, GabbianoNews/LuccaNews e la Musicland Vi offriranno tutti gli articoli e servizi video/audio dedicati alle serate in programma che saranno pubblicati sia sul portale che sul blog ufficiale.

Infine, ricordiamo che ogni serata sarà preceduta da un concerto al venerdì sera, con musicisti fuori concorso: “Aspettando FSL Festival”.

Stefano Barsotti

SOUNDBOOK Vol.XVII

Ben ritrovati! Ci divertiremo a commentare i successi inseriti in questo Volume dedicato ancora una volta al 1983 mixando i titoli delle hits di quell'anno con le nostre parole.

Facile iniziare affermando che 'A me mi torna in mente una canzone' ... Non potevamo non utilizzare il titolo del successo di Gigi Sabani del 1983 per iniziare a parlarVi di questo Volume, il primo che farà da colonna sonora a quella che sarà la 'Primavera' (Sandro Giacobbe) del 2013.
Fu proprio nel Sanremo del 1983, che Toto Cutugno presentò 'L'Italiano', brano che poi nel tempo è diventato un successo incredibile; cantato e fischiettato da tutti potrete rivederlo sul palco dell'Ariston in una delle sue prime presentazioni LIVE.

Non mancheranno nemmeno 'Your eyes' (hit dei Cook Da Books meglio conosciuta come colonna sonora de 'Il Tempo delle Mele II') nè 'Wrap Your Arms Around Me' bellissima song che la componente degli Abba, Agnetha Faltskdog, realizzò proprio in quell'anno. Sfuttate l'occasione magari segnalando alla Vs lei o al Vs lui che in questo Vol. c'è 'Una Canzone Per Te' (V.Rossi).
I nostri 'Sweet Dreams' (Eurythmics) sono quelli che Christopher Cross cantava ('What Am  I Supposed To Believe' is it that u really love me...) proprio in quell'anno!?
Ed allora affrontate la situazione sulle note di 'Devi dirmi di si' (Mina) ricordandole/gli che una vita 'Senza Di Me' (A.Oxa) non sarebbe poi così bella...

Ed allora 'via via vieni via con me' (Benigni) ad ascoltare/vedere il Vol.XVII, buon ascolto, buona visione!



Stefano Barsotti