mercoledì 4 dicembre 2013

Il successo di Miley Cyrus non è per noi una novità.

Fin dalle sue prime songs ci aveva colpiti. Ad esempio ricordiamo con piacere il nostro Tormento del mese di Ottobre del 2007. Il nome 'oscillava' sempre tra quello di battesimo (Miley Cyrus) e quello d'arte (Hannah Montana).

All'interno dell'articolo relativo ricordammo che Destiny Cyrus è figlia d'arte: suo padre , Billy Ray Cyrus, è un famoso cantante country che nell'anno di nascita di Destiny (1992) ottenne un buon successo anche in Italia con il brano Achy Breaky Heart.

Questa week, la troviamo in vetta alla chart europea con il suo ultimo singolo 'Wrecking Ball'.



Stefano Barsotti

La musica per la campagna pubblicitaria applicazioni Rai è firmata F4

Da oggi in rotazione radiofonica il singolo “You got it” degli F4, la band reggiana dei 4 cugini Filippo Fajeti (voce), Fabrizio Fajeti (chitarre e voce), Alessandro Fajeti (basso e voce), Gabriele Fajeti (percussioni). Nel 2013 gli F4 decidono di ripartire con una nuova avventura musicale, con la collaborazione di Daniele Bengi Benati e Chicco Montisano creano un singolo in inglese dal sapore beatlesiano che viene subito scelto per la campagna pubblicitaria delle applicazioni Rai (Rai.tv) in onda da sei mesi su tutte le reti televisive Rai.

Il brano è candidato come miglior pezzo originale per spot al Promax European Awards 2014 ed è disponibile su ITunes, Amazon e i migliori music store digitaliGli F4 sono una band italiana di Reggio Emilia formata da quattro cugini: Filippo Faieti (voce), Fabrizio Fajeti (chitarre e voce), Alessandro Fajeti (basso e voce), Gabriele Fajeti(percussioni).
Il nome racconta la storia di questi quattro fratelli/cugini che hanno in comune una vita vissuta insieme, oltre all’iniziale del cognome che è, appunto la lettera “F”. Cresciuti ascoltando la musica dei rispettivi padri - entrambi musicisti nella creativa Reggio Emilia degli anni ‘60 - i Fajeti vengono influenzati dai Bee Gees, Beatles, Beach Boys, Rolling Stones, Byrds, ma anche dalla tradizione cantautoriale italiana di quegli anni.

Dopo un primo periodo passato a suonare cover esibendosi nei locali, feste, concerti, gli F4 sentono l’esigenza di scrivere canzoni proprie, e con grande semplicità ed efficacia cominciano raccontare storie di giovani come loro, scorribande notturne, amori impossibili, speranze, dubbi e certezze. Nasce così il loro primo repertorio e, ispirandosi anche al pop internazionale, creano da subito uno stile originale caratterizzando il sound soprattutto con l’utilizzo magico delle loro 4 voci.


Ed è poi l’incontro con Alessandro Magnanini (autore e produttore) e con Brando (musicista e produttore catanese) a far sì che la loro musica diventi una realtà da proporre con stile e determinazione, portando i fratelli (e cugini) Fajeti a firmare un contratto discografico con Pecunia Entertainment, neo-costituita società facente capo ad Adrian Berwick, expresidente e direttore generale dei gruppi BMG Ricordi e Polygram Italia.

F4 è una formazione semiacustica che propone un repertorio Rock anni '60 e dintorni. Da Chuck Berry ai Beatles dai Beach Boys agli Stones. Talvolta lo spazio per una manciata di brani tratti dal loro primo album "La Prima Volta" che ha visto il lancio del primo singolo "Fammi un sorriso" da Fiorello e Baldini in "Viva Radio 2". Sound graffiante e vocalità corali tipiche dello stile '60.