sabato 10 maggio 2014

EUROVISION SONG CONTEST: l'attesa...



Dal nostro inviato Claudio Casini

   Il Press Center non è stato mai affollato come oggi pomeriggio: giornalisti, fan, delegazioni si  avvicendano per carpire gli ultimi sondaggi, mentre sui mega schermi andavano in onda in diretta le esibizioni e i recap delle canzoni per la family final, una sorta di ultima prova generale davanti a un pubblico composto da famiglie con bambini a prezzo ridotto.

L'Arena è pressochè piena; la green room, lo spazio riservato alle delegazioni che accompagno i cantanti, che quest'anno è stato ricavato nella platea, è occupato da comparse con bandiere per la simulazione della lettura dei voti.


  Questa sera l'esterno dell'Arena non sarà suggestivo come il Konzertsal dei Giardini del Tivoli (nella foto a fianco), quando cinquanta anni fa, Gigliola Cinquetti vinse l'Eurovision Song Contest: l'enorme capannone che ospita la minifestazione, utilizzato in passato come cantiere navale, è poco invitante ma l'interno, come abbiamo avuto modo di vedere nelle sue semifinali,verrà  stato illuminato da giochi e immagini digitali sorprendenti.

  Nella simunlazione l'Italia chiude al tezo posto: in bocca a lupo, Emma!

ARCHIVIO: -articoli  - foto


Stefano Barsotti