venerdì 23 gennaio 2015

Sanremo 2015: Nuove Proposte; Kaligola ai microfoni della Musicland

Dopo averVi comunicato le scelte fatte per questa edizione di 'Nuove Proposte' abbiamo voluto conoscere meglio il piu' giovane concorrente della suddetta sezione (la prossima settimana continueremo con un'altra intervista a sorpresa).

Come sempre e come noi diciamo, la Musicland coniuga il verbo della musica al passato, al presente ed al futuro. Lo stesso faremo con Gabriele Rosciglione in arte 'Kaligola', iniziando quindi dal passato. Ma prima...

Musicland: ciao Gabriele (NdR: nome di battesimo di Kaligola) e benvenuto nella Terra della Musica. Sei un giovanissimo cantautore rapper (17 anni) che ha scelto come nome d'arte Kaligola: siamo curiosi di sapere perchè...
Kaligola: "Ho scelto il nome Kaligola perchè io adoro la storia romana e il classicismo e tra i personaggi che studiando storia mi hanno colpito di più c'è proprio il grande imperatore Caligola. "

M.: ma facciamo un piccolo passo indietro: tra i tantissimi canali YouTube nasce 'Gabbo film', il tuo canale. Sul quale carichi un video che fa anche possiamo dire, da biglietto da visita dato che nel ritornello canti "Ego sum Kaligola. Mi chiamo Kaligola". Quali erano le tue intenzioni e i tuoi obiettivi in quel momento...
K.:"Al momento in cui ho scritto e prodotto il mio primo brano "Ego sum Kaligola" la mia intenzione era solo di divertirmi: è nato tutto come un gioco e continuo a divertirmi. "

M.: ed allora ne approfittiamo subito per chiederti di dare un consiglio a tutti quelli che hanno fatto, stanno facendo e faranno la stessa cosa: che ti senti di suggerire a chi pubblica una propria canzone sul web...
"Di non aspettarsi nulla, siamo tutti in bilico tra il successo e l'anonimato. "

M.: nel frattempo noi ci avviciniamo al presente, passando dal Luglio 2014 quando esce un tuo nuovo singolo intitolato 'Fanciullino Rap': come nasce questa canzone?
K.: "Fanciullino Rap" è un omaggio al "fanciullino" di Giovanni Pascoli. Il senso è che non dobbiamo mai perdere la capacita di stupirci e dobbiamo mantenere un spirito giovane e aperto al mondo. "

M.: a tutti i cantautori lo abbiamo sempre chiesto: come nascono, quali sono le scintille che fanno nascere una tua canzone?
K.: "Le mie canzoni nascono sempre da un'immagine. Da quell'immagine inizio a sviluppare un video o un corto nella mia mente e da li parto per scrivere un testo. Lo so, è un po contorto, ma funziona! "

M.: quali sono i gusti musicali e gli artisti preferiti italiani ed esteri di Kaligola?
K.: "Il mio rapper preferito italiano è Caparezza. Ascolto pero' prevalentemente artisti stranieri, ma non di un genere specifico: adoro il funk, il soul, l'hip hop e anche la musica classica. Il mio gruppo hip hop preferito è "A tribe called quest". "

M.: a Lucca, dove risiediamo, ogni estate abbiamo il Lucca Summer Festival al quale ogni anno (questo sarà il 18mo) partecipano i piu' grandi artisti italiani e stranieri. Colgo l'occasione per chiederti con chi ti piacerebbe realizzare un singolo in duet...
K.: "Sicuramente mi piacerebbe fare un duetto con uno dei miei miti, come Mac Miller, Snoop Dogg o Q- Tip. "

M.: veniamo al presente: adesso il palco dell'Ariston: un successo già esserci arrivati. come si sente Kaligola a così poco tempo dal Festival
K.: "Un po stordito. "

M.: cosa pensi della vittoria di Rocco Hunt dello scorso anno? Può essere per te un aiuto, un ostacolo, oppure?
K.: "Non mi sono mai posto il problema. Sono concentrato soltanto sul fare tutto al meglio. "

M.: Come abbiamo detto, passato, presente e futuro: concludiamo questa intervista parlando del tuo. Quali sono i progetti musicali che hai in programma...
K.: "Ho qualche canzone già pronta per un secondo album o progetto. Ma ora mi concentro sul presente. "

Ciao, grazie e in bocca al lupo!


Stefano Barsotti