mercoledì 20 maggio 2015

Eurovision Song Contest 2015: intervista al volo a 'Il Volo' con simpatica sorpresa finale.


Il gioco di parole era obbligatorio considerando l'altissima affluenza alle conferenza stampa e ai backstage considerando la presenza di 40 paesi europei senza considerare ospiti ed invitati vari,

Quindi il tempo a disposizione che gli artisti possono dedicare ad ogni singolo intervento è davvero minimo. Ed allora doppio ringraziamento abbinato ai complimenti che vogliamo inviare al nostro inviato speciale Claudio Casini che anche this year sta realizzando un ottimo lavoro.

Quello che trovate riassunto qui e che comprende, oltre a quelli datati 2015, anche tutti gli articoli, interviste e foto delle passate edizioni.

Sotto, la video intervista che si conclude, oltre che con il loro saluto all'Italia, anche con un simpatico siparietto...



Stefano Barsotti

Eurovision Song Contest 2015: la rivelazione Serbia. Eliminate Finlandia e Danimarca; scontato il passaggio della Russia


L'ultimo minuto prima di dare inizio all'Eurovision Song Contest 2015 è stato scandito da un count down con i volti dei vincitori delle precedenti 59 edizioni proiettati sui maxischermi della Stadthalle. Oltre 10.000 spettatori hanno assistito alla prima semifinale che ha decretato le dieci canzoni finaliste.

Lo spettacolo è stato aperto da Concita Wurst: che ha attraversato un ponte ideale dal palcoscenico alla scalinata che precede la piattaforma del Green Room, dove vengono ospitate le delegazioni nazionali (v. album fotografico sotto).

Dopo l'esibizione della sua Rise Like a Phoenix, con la quale vinse lo scorso anno a Copenhagen, le tre presentatrici hanno dato al via alla competizione, iniziando dalla Moldavia fino alla Georgia: sedici canzoni che hanno emozionato il pubblico, in particolare quella russa e, con non poca sorpresa, quella della serba Bojana Stamenov dalla potente voce unita a musica disco. Come ha dichiarato in sala stampa, al suo fianco c'è Marija Serifovic, vincitrice nel 2007, per darle il giusto appoggio in questa avventura da cui si attende un risultato positivo, al di là del piazzamento finale.
Eurovision Song Contest 2015


Dopo di lei, è salita sul palcoscenico la cantante ungherese Boggie con il suo gruppo: davanti ai giornalisti ha ammesso che non è stato un momento facile, perchè dopo l'energia trascinante di Bojana, il suo brano delicato non ha riscosso il plauso del pubblico; tuttavia è stato ugualmente premiato dalle giurie. Passano anche il giovane cantante belga, il duo estone e il gruppo rumeno; e ancora la Grecia, l'Armenia, la Georgia, l'Albania, e la Russia. Rimangono fuori dai giochi la Macedonia, la Bielorussia, l'Olanda, la Moldavia, la Danimarca e anche la Finlandia, in gara con un gruppo di cantanti e musicisti affetti dalla sindrome di down e con un pezzo rock durissimo della durata di un minuto e mezzo.



Vienna 19 maggio 2015
Claudio Casini

'STUDIO1' la colonna sonora della primavera 1987 e 2015 (23)

Impossibile non scrivere niente dopo aver letto le novità discografiche che uscirono this week del 1987. Nick Kamen, Simply Red, Whitney Houston, Depeche Mode... insomma Vi presentammo quelle che da li a poco sarebbero diventate grandi hits.

Così come le ns 3 proposte settimanali che leggete sotto 'TIR PROMOTIONAL WEEK': Living in a Box, Tina Charles e Jody Watley. Brani che oggi conoscono 'anche i muri' ma che in quel momento furono scelti come preview.

Per quanto riguarda le interviste, fu di scena Mr. Tom Robinson che potete riascoltare all'interno di questa 'STUDIO 1' che andò in onda il 20 Maggio di 28 years ago.

Infine, sia la song iniziale che quelle inserite nella TOP10 USA: come sempre, una piu' bella dell'altra!

Ed allora, buon ascolto e buon divertimento!




Stefano Barsotti