domenica 10 maggio 2009

"Dalla Patella ... alla brace" (2)

Dopo il gustosissimo esordio della settimana scorsa, eccoci arrivati alla seconda puntata della nuova rubrica curata da Anna direttamente dalla bellissima Salerno: this week facciamo un testacoda passando dal dolce della puntata di esordio ad un ottimo "primo".



Gnocchi alle melanzane con sugo fresco alla santoreggia
Una ricetta di Laura Ravaioli.




La polpa delle melanzane, cotte in forno, viene mescolata con 1 uovo, farina (io ho usato quella bianca di farro), grana (io ho usato parmigiano) e basilico tritato. Una volta lessati, gli gnocchi si condiscono con un sugo di pomodori ramati (io ho usato pomodorini di collina) e santoreggia.

Si servono spolverati di scamorza affumicata grattugiata.

Ingredienti

*Per gli gnocchi:
4 melanzane di medie dimensioni (circa 800 g complessivi)

1 uovo
250 g di farina
50 g di grana grattugiato
sale e pepe del mulinello
8-10 foglie di basilico

*Per il sugo:

300 g di polpa di pomodoro (io ho usato pomodorini di collina biologici)
1 piccola cipolla (io ho scelto il porro perchè lo trovo meno aggressivo)olio extravergine
un po' di santoreggia
sale e pepe


Procedimento:

Dividere le melanzane in due e disporle su una teglia ricoperta di carta forno ed infornare a 180° per circa un'ora.

Farle raffreddare e scavarne bene la polpa con un cucchiaio, sminuzzarla finemente ed asciugarla per qualche minuto in padella con un filino d'olio.

Far raffreddare qualche minuto.

In un recipiente mescolare bene la polpa delle melanzane, il grana, l'uovo, la farina, il sale, pepe e il basilico sminuzzato finemente.

Dovrà risultarne un impasto molto morbido in quanto questi gnocchi non si confezionano sulla spianatoia ma bensì attraverso una tasca da pasticciere con bocchetta lisciaL'impasto dovrà essere fatto cadere in abbondante acqua salata (direttamente dalla tasca) tagliandolo con una forbice in tocchetti di circa 3 cmGli gnocchi sono pronti quando salgono a galla.

A questo punto andranno presi con un ragno (o schiumarola) e trasferiti direttamente nel sugo dove andranno saltati e ben cosparsi di provola affumicata grattugiata.Il procedimento del sugo è molto semplice in quanto sarà sufficiente far appassire in un filino d'olio la cipolla e poi aggiungere i pomodori portando a cottura (in ogni caso breve) regolando di sale e aggiungendo alla fine la santoreggia.

P.ANNA



Festa della mamma.

AUGURI MAMME!

Domani sera in MUSICLAND gli auguri ufficiali con una sorpresa
"... e quando dico mamma le mie labbra si baciano per te" (A.Tatangelo)

STEVEBi