venerdì 31 maggio 2013

MUSICLandNEWS: Luis Carlo versione italiana di 'When you say nothing at all' Ronan Keating

Ogni volta che facciamo un flashback negli anni '90, impossibile non soffermarsi nel 1995 quando come leader dei 'Boyzone' (gruppo che fece impazzire migliaia di teenagers in quel periodo) realizzò brani come 'Love Me For A Reason (1995)', 'Father And Son (1996)', 'No Matter What (1998)' ecc...

In quegli anni infatti tutti erano alla ricerca di artisti capaci di poter creare band al pari dei Take That: ci riuscì Louis Walsh, manager di Johnny Logan cantautore irlandese soprannominato 'Mister Eurovision' dato che è l'unico artista ad aver vinto l'Eurovision Song Contest due volte come cantante - nel 1980 con 'What's Another Year' (brano da noi puntualmente inserito all'interno del Vol.III di Soundbook del 16 Ottobre 2012 , la nostra 'musica da leggere') e nel 1987 con 'Hold Me Now' - ed una, l'edizione del 1992, come autore con 'Why Me?', altra canzone irlandese cantata da Linda Martin.

Alla fine di quel decennio decise di intraprendere una carriera da solista facendo il suo esordio con “When you say nothing at all” brano inserito nella colonna sonora del film 'Notting Hill'.

La premessa era necessaria per presentarvi questo brano che Venerdì 31 maggio uscirà in radio e sarà disponibile su iTunes e che ha quindi tutte le carte in regola per diventare un successo.

Stiamo parlando di “Bellissimo questo silenzio che c'è”, il nuovo singolo del cantautore Luis Carlo, che è proprio l'adattamento in lingua italiana del brano scritto da Paul Overstreet e Schlitz Donald per l'esordio da solista di Mr. Keating.

Il singolo anticipa l’uscita dell’album ed è accompagnato da questo videoclip.



Ecco come Luis Carlo ha risposto alla nostra curiosità sul perchè abbia scelto proprio questo brano:
"Ho da sempre voluto eseguire questo brano perchè mi ricorda tanto l’adolescenza, le prime feste private organizzate tra amici… era l'unico lento che riuscivo a ballare con trasporto e in lingua italiana dona al testo un particolare fascino, una quiete naturale, riesce a descrivere le emozioni di questa romantica ed unica storia d'amore”.

Luis Carlo nasce nel 1986, scopre l’interesse per la musica all’età di quindici anni ispirandosi alla cultura grunge americana di musica rock nata a Seattle tra il 1988 ed il 1993. Successivamente forma diverse band di carattere puramente alternativo e scopre nuovi interessi nella musica etnico celtica, trovando così uno stile artistico tra realismo e romanticismo.
Il suo spirito tormentato di adolescente lo porta ad identificarsi nelle melodie sorrette dal suono dolcissimo delle chitarre acustiche e dai testi in continua oscillazione tra ideali antimaterialisti. In seguito decide di proporsi sul mercato italiano e spagnolo in veste di compositore, interprete e autore dei propri testi.

E noi restiamo in ascolto...

Stefano Barsotti