giovedì 16 maggio 2013

SOUNDBOOK Vol.XXV

Spesso lo abbiamo dato per sottointeso, a volte lo abbiamo ricordato. Vogliamo farlo di nuovo all'inizio della presentazione di questo Vol. XXV che sarà come sempre pieno zeppo di grandi successi, in questo caso, per la seconda volta, datati 1985.
La precisazione che volevamo fare era quella relativa ai contenuti scritti che trovate ogni Giovedì all'interno di questa rubrica dedicata a 'SOUNDBOOK musica da leggere'. Però non saprei come definirli: particolari? ... o forse originali? Difficile in questo momento trovare il termine giusto, sicuramente Voi siete più bravi ed allora comunicatecelo...
Noi possiamo solo dirVi che everyweek ci divertiamo a giocare con alcuni dei titoli delle songs in scaletta, sfuttando magari anche 'The Power of love' (Huey Lewis and the New) che molto spesso rende possibile la creazione di brani stupendi.
Ed allora mia 'Cheri cheri lady' (Modern Talking) diamo il via anche a questa puntata con la speranza che possiate dirle di essere felici di 'Averti addosso' (Gino Paoli) magari comodamente sdraiati sopra 'Il Materasso' (Renzo Arbore).
E se 'We close our eyes' (Go West) magari possiamo farci ritornare in mente 'Una Storia importante' (Eros Ramazzotti): forse anche quella in cui eravamo dei  'Wild boys' (Duran Duran) che però cercavano di fare 'Everything she wants' (Wham) cercando di accontare quel 'Mad desire' (Den Harrow).
Quindi, e qua facciamo riferimento ai single, cerchiamo di essere pronti perchè quando 'Lover come back to me' (Dead or Alive) impossibile farci trovare impreparati.
Sappiamo che 'This is not America' (David Bowie) però alcune 'California Girls' le conosceremmo volentieri.
Ed allora 'Change Ur Mind' (Raf) e lasciamo che siano i 'Sorrisi' (New Glory) a splendere sul nostro viso cercando di trovare il giusto equilibrio tra 'Love and pride' (King).
E se non andasse bene this week, don't worry... questa non sarà 'L'Ultima poesia' (Marcella e Gianni Bella); 'Every Turn Of The World' (Christopher Cross), o meglio ogni Giovedì, Ve ne regaliamo una.
Buon ascolto e ricordate che 'Live is life' (Opus)!




Stefano Barsotti