sabato 10 agosto 2013

FORNACI in...tervista. I tre classificati nella sezione CANTAUTORI

Dopo aver conosciuto un pò megli i KiDZ, oggi è il momento dedicato ai CANTAUTORI

1° (borsa di studio 500€) Marco Dianda (vincitore anche del Premio Dalla e 2^ classificato nella sezione CANTO) (nelle risposte MD)
2° (borsa di studio 200€) Aurora Pinto (vincitrice anche del Premio Pascoli) (nelle risposte AP)
3° (borsa di studio 100€) Matilde Giannotti (nelle risposte MG)


Parlaci di te. da quanto tempo canti e come hai scoperto questo tuo talento?
MD:"Anzitutto un grande saluto a tutti i lettori. beh, che studio canto è poco perché ho iniziato a gennaio del 2013. Che canto senza tecnica invece sono tanti anni. Già all'età di 4 anni ero sopra un palchetto di uno stabilimento balneare di Lido di Camaiore a canticchiare "la solitudine" della Pausini. Ero mezzo sdentato ed estremamente timido ma già all'epoca "l'effetto palco" mi trasformava. La sensazione di essere in contatto con delle persone che ti ascoltano è stupenda e solo la musica può regalare simili emozioni. Il "talento" non l'ho scoperto io ma me lo hanno fatto notare le altre persone quando ho iniziato a far sentire i miei inediti."

AP:"Canto da sempre. Ho cominciato a studiare 5 anni fa. Il mio "talento" l'ho scoperto quando ero piccolissima.. i miei genitori avevano un oratorio ed io , invece di stare a giocare con i bambini mi chiudevo in bagno a cantare le canzoni al karaoke del mio pc. La cantante Elisa mi ha fatto amare la musica più di ogni altra cosa , la sua musica mi ha sempre trasmesso molto."


MG:"Ho quindici anni e mio padre iniziò a suonarmi la chitarra da quando ero nella pancia di mia madre. Ho iniziato a studiare lo strumento da quando avevo sei anni e il canto, studiato seriamente, da tre anni, mentre il piano l'ho studiato per due anni. Ho semplicemente scoperto che cantare mi faceva stare bene, e scrivere canzoni aiutava a liberarsi."


Qual'è la tua musica/artista preferita/o (italiano e internazionale)?
MD:"Italiano è decisamente Elisa. Lei è veramente un mito per me. Internazionale invece direi Björk che ha tanta grinta e tanto coraggio per sperimentare sonorità che possono non essere comprese da tutti."

AP:"Come ho già detto.. la mia artista preferita è la cantautrice Elisa.. mi ha "insegnato" e dato la forza di scrivere anche cose mie.. dalla canzone Qualcosa che non c'è , ho deciso che non dovevo avere paura di ciò che sentivo dentro ... Di artisti mi piacciono moltissimo anche gli Evanescence, Emeli Sandè ed i Queen."

MG:""Diciamo che ho molta elasticità dal punto di vista musicale; ascolto qualsiesi cosa, anche se in questo periodo mi baso molto sul Kpop (musica coreana) e rap, Salmo."


La canzone che ti piacerebbe aver scritto?
MD:"La canzone che ti piacerebbe aver scritto? "La cura di battiato" ovvero una delle canzoni più strappalacrime della storia del cantautorato italiano."

AP:"Beh, la canzone che mi piacerebbe aver scritto credo .. My Immortal degli Evanescence.. e ovviamente "Alla badante i soldi do".. di Marco..ottima canzone , si meritava la vittoria di questa edizione di Fornaci in canto."

MG:""Vorrei aver composto la canzone di Marco Dianda, perchè lui ha stile, ha talento e compone brani molto belli. Ha fantasia."


Com'è nata di l'idea di iscriverti a Fornaci in...canto?
MD:"Amo quel concorso. È l'unico concorso in tutta la lucchesia che merita di essere definito come tale. Sono tre anni che mi butto in questa "grande famiglia" ed ogni volta mi sono sentito estremamente rispettato come artista e trattato alla pari di tutti. Quindi non ho avuto "l'idea di iscrivermi" ma bensì "l'istinto ad iscrivermi". Poi dopo due anni al secondo posto avevo un conto in sospeso ahahahahah (sto scherzando)."

AP:"La prima volta che mi sono iscritta al concorso è stato 3 anni fa.. mi aveva proposto l'idea Massimo Salotti.. e , siccome tre anni fa ancora dovevo un po' prendere confidenza con il palco.. poteva essere un esperienza.. ed è stata una Bellissima esperienza."

MG:""L'idea è nata due anni fa ma non ho mai potuto partecipare per le vacanze che capitavano proprio nel periodo della finale. Volevo mettermi alla prova."


Il ricordo più bello di questa V edizione qual'è stato?
MD:"Il pubblico. Decisamente. Ho ricevuto complimenti che mi sono entrati sotto pelle e mi hanno ricaricato in una maniera impressionante. Alla fine lo scopo di un cantautore è proprio quello di arrivare alle persone che ascoltano. A questo giro credo di esserci riuscito."

AP:""Non credo ci siano ricordi particolari.. è tutto fantastico.. l'organizzazione è spettacolare.. ho fatto nuovissime amicizie, ho conosciuto il paese, e un ricordo che terrò sempre è stato il giudizio di Ics."

MG:""Il ricordo più bello è quello dell' eliminatoria (a porte chiuse) dove mi sono stati detti complimenti che mi hanno lasciata a bocca aperta. Non mi sarei mai immaginata di sentirmi dire cose del genere."


Ed il momento più imbarazzante?
MD:"È stato quello di trattenere la pipì durante l'ultima prova a cappella. Ormai ero sicuro di non reggere più ahahahah lo so che non è una cosa fine ma non posso che raccontarti la verità dei fatti. Barsottinooooooo..."

AP:"Il momento più imbarazzante è stato quando ho sbagliato tutti gli accordi di una bellissima canzone "Io vivrò senza te" di Battisti. L'emozione fa sempre brutti scherzi."

MG:"Il momento più imbarazzante è stato quando Morgan ics mi ha criticata davanti a tutto il pubblico definedo il mio inedito:"Noioso." ; per un attimo mi ha fatto pentire di essermi iscritta."



Hai un suggerimento da dare agli organizzatori?
MD:"Si. Il prossimo anno dovrebbero modificare il regolamento dando la possibilità di portare basi polistrumentali ai cantautori. Un inedito deve essere presentato con tutti i criteri del caso proprio perché non è stato mai sentito prima del momento dell'esecuzione."

AP:"Il suggerimento da dare agli organizzatori è: perchè era possibile partecipare sia alla categoria inediti che editi? Penso che la persona che canta debba far parte di una sola categoria. Tutto il resto dell'organizzazione , come ho gia detto, è stato fantastico."

MG:""Come consiglio per gli organizzatori direi, per le prossime edizioni, di invitare qualcuno nella giuria che abbia elasticità musicale, perchè Morgan ics ha dei gusti ferrei sul rap e canzoni con melodia più allegra, quindi, in questo caso, persone come me, che compongono brani più malinconici, si trovano a rischiare di essere buttate fuori dal concorso. Vorrei solo dire che se Morgan ics ad XFACTOR avesse avuto una giuria alla quale il rap non piaceva, non avrebbe vinto, e quindi non è una cosa equa per tutti."


Fatti una domanda e datti una risposta...
MD:"La musica cosa insegna? La fedeltà. Una volta che ti entra dentro non potrai mai arrivare a tradirla. Se tutti gli amori fossero fedeli come il rapporto che ho io con la musica allora non si sentirebbe più parlare di corna e tradimenti di vario genere."

AP:"Come ti è venuto di scrivere la canzone "a piedi nudi" ? E'è un testo molto profondo, che può significare sia la "lotta" ed il raggiungere un amore. Oppure la ricerca di un sogno che, a piedi nudi ,cioè senza aiuti e con qualche ferita proverò a raggiungere."

MG:""Mi sono chiesta perchè non ce l'ho fatta ad arrivare seconda, o prima. Beh, prima di tutto perchè, rivedendomi alla televisione, ho sentito i miei errori (quelli che appunto mi sono stati criticati) dovuti all'emozione principalmente, poi perchè le canzoni degl'altri concorrenti erano più complesse ed elaborate."

Stefano Barsotti