mercoledì 20 marzo 2013

Al Folk Studio Live Festival 'Fuori Forma' di Palermo

Organizzato nell'ambito di Folk Studio Live, questo progetto no profit e con il patrocinio del Comune di Capannori, nato all'interno dell'Associazione per Lammari, si pone l'obiettivo di promuovere la musica dal vivo come cultura e non come merce e dimostra che il concorso, pensato per valorizzare i gruppi musicali emergenti che propongono musica propria, è stato compreso ed apprezzato dai musicisti stessi.

Le serate saranno aperte al pubblico, con una giuria esclusivamente tecnica composta da musicisti, scrittori, registi di teatro ed esperti di spettacolo. Verranno valutate le esecuzioni musicali ma anche i testi, l'originalità e la spettacolarità delle esibizioni.

A partire dal 23 febbraio, saranno 5 le serate cheCold Soffocate, ospiteranno tutti i concorrenti, che si confronteranno 3 per volta (questo il calendario completo che trovate anche su Facebook all'interno della pagina dedicata).
I 5 gruppi che otterranno il punteggio più alto durante le serate parteciperanno alla finale.


Dopo quelli delle prime 2 serate ( Aghast Insane, Cold Soffocate, 'Maneggiare con cura',  'Scat Plaza', Stato Brado',  X-Ray Life) continuiamo a conoscere meglio, in rigoroso ordine alfabetico, i 3 gruppi che suoneranno nella terza serata (Ars Populi, Fuori Forma, Il Ritorno di Carla) che si terrà Sabato 23 Marzo presso “Civico 138” a Lammari (Capannori, Lucca), iniziando quindi dai "Fuori Forma" di Palermo.



Prima di tutto qualche parola sul Vs gruppo, line-up e breve bio...
"Siamo una band che realizza sonorita' inedite in chiave rock/elettronica, formata da Ema alla voce e synth, Davide batteria acustica/elettrica pc programming, Francesco Chitarra, Fabri al basso. 
A 3 anni dalla formazione, l'obiettivo è sempre quello di portare le storie italiane che più ci colpiscono e tentare nel nostro piccolo di farle conoscere a chi ne ignorava l'esistenza.
Da questo principio nascono brani come 'Ombre' (che tratta della storia vera di Mariarca Terracciano, infermiera di Napoli che fece una protesta “estrema” togliendosi del sangue ogni giorno, per attirare l'attenzione sui ritardi dei pagamenti presso l'azienda ospedaliera dove lavorava. Morì alcuni giorni dopo la conclusione della vicenda) o '= A Te' (canzone contro ogni forma di razzismo, all'interno della quale è contenuta una parte del discorso di M.L.King), 'I.S.P' (integrazione sociale problematica, brano che tratta di come le persone affette da disturbi psichici, vengano spesso valutate con superficialità), 'Ogni Maledetto Lunedì' (il problema sempre piu' attuale del lavoro interinale) o 'Qui Come Noi' un viaggio nell'imminente futuro che mette in evidenza le conseguenze del maltrattamento ambientale."

Come mai avete scelto proprio quel nome?
"Il gruppo prende il nome di 'Fuori Forma' alla luce della sua indole, ovvero un genere al di fuori degli stereotipi comuni e della “forma musica” intesa come canoni di genere e di espressione."
Il Vs repertorio a quali generi musicali/artisti si ispira di più?
"Sicuramente il periodo che stiamo attraversando è sempre piu' influenzato dalll'elettronica, noi cerchiamo di far tesoro di ciò che ci circonda e cerchiamo di non limitarci soltanto ad una sola chiave di lettura. bandi imporntanti per noi sono sicuramente: Planet Funk, Motel Connection, Skrillex, Franco Battiato. Ognuno (chi piu' e chi meno) hanno cambiato il modo e la forma di interpretare un genere musicale con l'ausilio dell'elettronica."

Lucca come sede del Summer Festival; c'è un artista/gruppo con il quale duettereste volentieri tra quelli presenti nel cartellone 2013?

"Alla luce di quello detto fin'ora, azzardare e sperimentare è quello che piu' ci aggrada. Oltre alla magnificenza ed all'importanza del personaggio, poter stravolgere e cambiare un brano di Neil Young cercando di trasformare uno dei suoi pezzi in un brano ad esempio dubstep, sarebbe davvero un qualcosa di straordinario."

Ed in generale: potete farmi il nome di uno italiano ed uno internazionale?

"Se si potesse fare una collaborazione al di fuori del tempo e delle leggi terrene, sarebbe bello poter fare un brano con Ettore Petrolini, per ciò che riguarda un artista internazionale, come già accennato, collaborare con Skrillex sarebbe davver un'esperienza unica."

Perchè la giuria dovrebbe votare per Voi: una occasione unica per farVi uno spot!
"Perche' noi non cerchiamo di cambiare il mondo, semplicemente cerchiamo di vederlo dal nostro punto di vista. Se quest' "occhio indagatore" Vi incuriosice e Vi stimola, il nostro obiettivo è raggiunto."
---



Come promesso, oltre a questa serie di interviste, GabbianoNews/LuccaNews e la Musicland Vi offriranno tutti gli articoli e servizi video/audio dedicati alle serate in programma che saranno pubblicati sia sul portale che sul blog ufficiale.

Infine, ricordiamo che ogni serata sarà preceduta da un concerto al venerdì sera, con musicisti fuori concorso: “Aspettando FSL Festival”.

Stefano Barsotti